ALBA CHOPPER SHOW 2017
(2nd edition)

ALBA (CN), 27-28 maggio 2017

Gli incontri e gli eventi in questo periodo sembrano moltiplicarsi, noi che non abbiamo il dono dell’ubiquità non possiamo farli tutti, ma per nessuna ragione ci saremmo persi la 2ª edizione di ALBA CHOPPER SHOW organizzata dal charter HAMC di Cuneo.
La giornata è torrida, arriviamo al centro congressi, dove si svolge la manifestazione già accaldati di nostro dopo un bel viaggio di 250 chilometri.
Come l’anno scorso nel centro congressi trovano spazio diverse officine: MS Artrix con una special appena “sfornata” e lo spettacolare Road King con cui a Rombo di Tuono ha primeggiato nella categoria Bagger. Di tutt’altro genere le moto di Frankino di Chopworks, amante delle moto di epoche remote si diverte nel trasformare una Guzzi, riuscendo nell’impresa di farla diventare davvero bella. Giorgio Oggero si presenta con uno scramblerino su base BMW, mentre DMC Toys 4 Men presenta uno shovel impreziosito da una sgargiante livrea made by Cisko Art. Dal profondo sud arrivano Stile Ostile, un customizer davvero promettente anche lui amante dell’old style. Cycledelic non poteva certo mancare, con lui c’è anche l’amico Mauro Leuci di ritorno da un’esperienza artistica in Africa. Asso Special Bike srotola nell’area esterna una mezza dozzina di special, tra cui la Formica Atomica reduce dalla vittoria al MBE e di ritorno dal Bike Show negli Emirati Arabi.
Nella zona esterna, sotto una tensostruttura è stata adibita tutta l’area food, spettacoli e quella del merchandise. Qui vi abbiamo trovato alcune vecchie conoscenze e dei club di appassionati, come ad esempio i ragazzi di Mekka of Choppers con due esemplari dalle lunghissime forcelle in puro “sweden style”, poco più in la il registro Shovelhead Italia altro gruppo che predilige la vecchia buona ghisa alle diavolerie elettroniche di oggi giorno. Per le officine specializzate Motoracing Roddolo si distingueva con una Bagger su base Street Glide e per chiudere Claudio Gallo con il suo parco moto di tutto rispetto.
Bella anche l’iniziativa dello Springer Italian Club che riunisce appassionati del celebre modello Harley-Davidson, più di una ventina le moto esposte e la possibilità di eleggere la più bella. Tra le tante attività proposte ad Alba Chopper Show il demo ride promosso dall’importatore italiano di Indian Motorcycles con i modelli a listino del celebre e leggendario marchio. Harley-Davidson era presente con il dealer di Alba.
Molto apprezzato lo show che ha visto impegnato lo stunt “Fat” Greg, impressionante vedere uno “scricciolo” di oltre 1,85 di altezza per 120kg di stazza destreggiarsi in evoluzioni al limite della forza di gravità. Veramente bravo.
Stanchi ma credo soddisfatti gli organizzatori possono pensare all’edizione 2018 di Alba Chopper Show, per gli appassionati una buona occasione per visitare delle zone molto belle, le Langhe infatti sono quanto di più bello si possa desiderare per un giro in moto. Lunga vita ai chopper.

Testo e foto: Corrado



^