THE REUNION
3rd edition

Monza, 20-21 maggio 2017

The Reunion con il botto quella andata in scena la settimana scorsa all’Autodromo Nazionale di Monza, un fine settimana di sole cocente ha fatto da cornice a questa riuscita edizione dedicate alle Cafè Racer & Scrambler, due stili che maggiormente raccolgono il consenso dei motociclisti 2.0 non Harley-Dipendenti.
Molte le realtà che abbiamo incontrato alla Reunion, si va dai mostri sacri quali Nicola Martini, Roberto Totti e Dino Romano, ai giovani talentuosi di South Garage ed a moltissime nuove realtà emergenti che non potendosi definire ancora professionisti a tutti gli effetti, stanno per affrontare il fatidico passo che li farà diventare a breve.
Presenti anche le case ufficiali con le loro concessionarie di zona, Harley-Davidson Monza, BMW e Ducati con una linea cafè racer e scrambler.
Moltissimi gli stranieri che hanno preso parte all’evento, dovuto al fatto che The Reunion è sempre più internazionale, ha ospitato tra l’altro per la prima volta in Italia, il round inaugurale di Sultans of Sprint, il più prestigioso e affascinante campionato europeo di accelerazione per moto vintage, ideato da Sèbastien Lorentz.
Ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio è stato Amir Brajan, in sella a "Frankenstein" del team Mellow Motorcycles, seguito da Tommy Vomhinterhof a bordo della sua "Skinny Beast" del team Schlachtwerk. Terzo posto di tutto rispetto, infine, per l'italiano esordiente Sami Panseri, in sella a "Ciaparat" del team di casa Milano Cafe Racers.
Molto proficua è stata inoltre la sinergia instaurata con i più importanti eventi di settore a livello internazionale, il francese Cafe Racer Festival e il tedesco Glemseck 101, con la presenza a The Reunion dei rispettivi organizzatori, Bertrand Bussillet e Jörg Litzenberger. Il tutto si è reso concreto nel "1/8 Mile of Europe", una sfida internazionale tra i team delle nazionalità coinvolte. A Monza, in particolare, ha avuto luogo la prima, avvincente tappa di questo torneo triangolare di velocità che ha visto otto piloti italiani invitati da The Reunion sfidare quattro rivali francesi e quattro tedeschi in una competizione particolarmente agguerrita che, sul a quattro a quattro, ha visto primeggiare alla fine il team franco-tedesco su quello italiano, quantunque dopo uno spareggio sul fil di lana. Per i nostri, però, non tutto è perduto: avranno la possibilità di rifarsi a Monthlery (10 e 11 giugno), dove i padroni di casa francesi affronteranno una squadra italo-tedesca, mentre a Solitude (dal 1 al 3 settembre) saranno i padroni di casa teutonici a vedersela con un team franco-italiano.
Grande successo anche per la seconda tappa del 'Deus Swank Rally', il campionato itinerante di fuoristrada per moto vintage e special tassellate organizzato da Deus Ex Machina Milano in uno spettacolare tracciato intorno e lungo la curva sopraelevata sud dell'Anello alta velocità dell'Autodromo Nazionale Monza.
In definitiva è stato un week end molto positivo, unico neo lo Street Food è da tarare un po’ meglio, un solo punto cassa con problematici conteggi non è stato sicuramente in grado di reggere la grande affluenza di pubblico, lodevole comunque l’idea che va perfezionata.

Testo e foto: Corrado


^